Consigli alimentari per perdere peso



La ricerca indica che le persone che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati hanno una circonferenza della vita più piccola rispetto a quelle che non la praticano. Da ciò si evince che per ridurre il tuo grasso addominale, è fondamentale evitare i carboidrati preferendo l’assunzione di proteine ​​e fibre. Inoltre, mangiare cibi adatti all'intestino e molti grassi sani significa ottimizzare la tua dieta, e raggiungere in breve tempo gli obiettivi prefissati. In riferimento a quanto sin qui premesso, ecco alcuni utili consigli alimentari per perdere peso.


Cosa mangiare per perdere peso?


Per facilitare il tuo percorso di perdita di peso, mangiare i cibi comuni di seguito elencati insieme a una routine di allenamento regolare, può rivelarsi prezioso per centrare l’obiettivo che ti sei prefissato ed eliminare il grasso della pancia. Gli alimenti in questione sono quelli contenenti sostanze naturali scientificamente provate e quindi le migliori per raggiungere il peso ottimale nel corso di una dieta. Per citarne alcune in primis parliamo del resveratrolo che si trova in abbondanza nella frutta, nel burro di arachidi e nel cioccolato fondente. Assumere questi alimenti contenenti la suddetta sostanza, significa dunque rallentare l'accumulo di grasso nel corpo. In secondo luogo tra i cibi ideali per perdere peso ci sono i frutti con buccia rossa come ad esempio la mela, il cui colore più è intenso e tanto maggiori sono i risultati che si possono ottenere. Un altro alimento che vale la pena inserire in una dieta per perdere peso è l’uovo, in quanto contiene una sostanza nota come colina che secondo i ricercatori spegne i geni che provocano l’aumento di grasso viscerale. Non da meno sono spezie e aromi come cannella e zenzero che possono aiutare a ridurre il gonfiore e rallentare i suddetti geni dei grassi. La lista continua con la farina d'avena che rappresenta un ottimo modo per iniziare la giornata, e se dolce può persino soddisfare la tua golosità. Infine ci sono fagioli, riso e altre fibre che possono lavorare con i batteri intestinali per disattivare i geni principali responsabili del diabete.


Optare per cibi ricchi di proteine


Per perdere peso il consiglio è di pianificare una dieta con alimenti contenenti proteine ​​vegetali extra che si trovano nella soia, nei piselli nonché nelle noci, mandorle e nei semi di girasole. Tuttavia, un integratore a base di polvere proteica vegetale facilmente reperibile nelle farmacie tradizionali e su quelle online, può essere aggiunta a qualsiasi frullato per ottenere delle calorie extra. Un altro alimento che vale la pena considerare quando pianifichi una dieta è la carne magra poiché ti può aiutare a mantenere alto il metabolismo, e che include il petto di pollo senza pelle, la parte di carne bianca del tacchino o i tagli di manzo. Per concludere questa sintesi degli alimenti da consumare per perdere peso vanno citate le verdure e il tè verde. Si tratta infatti di alimenti che possono aiutarti a ridurre il gonfiore e disattivare i geni responsabili dell’accumulo di grasso. Le verdure luminose e colorate aggiungono tra l’altro anche colore e croccantezza al tuo piano alimentare. Bere tè verde riduce efficacemente il grasso viscerale e ciò grazie al fatto che la sostanza è povera di calorie e contiene l’epigallocatechina gallato, che gli studi indicano come efficace per perdere il grasso della pancia. Seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati significa anche consumare più proteine. Gli studi in tal senso indicano che un piano alimentare ricco di cibi ad alto contenuto proteico come uova, pesce, frutti di mare, legumi, noci, carne e latticini si traduce in una riduzione complessiva del grasso addominale, e in grado di regalare più sazietà e un aumento della funzione metabolica.


Seguire una dieta mediterranea


Il pesce grasso ricco di acidi grassi Omega-3 aiuta a ridurre il grasso viscerale. La ricerca mostra che avere da due a tre porzioni di salmone, aringhe, sardine, sgombri e acciughe alla settimana può ridurre significativamente quello del fegato e dell'addome. Detto ciò, se ti stai ponendo la domanda su quale dieta è indicata per ottenere quanto sin qui descritto in termini di sostanza benefiche, la risposta è breve ed esaustiva. Secondo la ricerca, la dieta mediterranea può effettivamente aiutarti nella perdita di peso e promuovere un migliore controllo dei livelli di glucosio nel sangue (zucchero). Inoltre riduce anche il rischio di depressione, ictus e morbo di Alzheimer nonché i livelli di infiammazione (un fattore di rischio di infarto). La dieta mediterranea si concentra principalmente su olio d'oliva che è ricco dei suddetti acidi grassi Omega-3 sani, frutta, verdure, cereali integrali, pesce azzurro (almeno un paio di volte a settimana), pollo, legumi, noccioline, erbe aromatiche e spezie varie.


10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti